grest1-780x405

Prima giornata di grest per la parrocchia di Sant’Anna che come ogni anno registra un elevato numero di presenze

Novità di quest’anno il mini grest alla casa di Giufà frutto di un protocollo d’intesa firmato tra Comune e Parrocchia

Voci di bambini felici, un arcobaleno di mille colori e musica come colonna sonora. Si è svegliata così stamattina Sant’Anna apprezzando lo schiamazzo dei piccoli che come sempre mettono tanta gioia.

Prima giornata di grest oggi per la parrocchia di Sant’Anna. Fino al 20 luglio la parte bassa della città vivrà animata dalle voce e dai sorrisi dei bambini.

grest-1-768x570

Ogni anno il grest della parrocchia richiama numerosi ragazzi di tutta Sant’Anna sia come animatori che come ragazzi. Un tripudio di colori e sorrisi che riesce a travolgere tutti.

Un appuntamento estivo ormai consolidato. Per tutta la durata del grest i ragazzi saranno impegnati in laboratori creativi, di danza e canto e tanto sport. Dal calcio al basket, alla pallavolo. Insomma per tutti i gusti. Quest’anno, inoltre, è previsto anche un laboratorio di danza terapia.

Novità importante la dislocazione territoriale del mini grest che quest’anno si svolge alla casa di Giufà. Frutto di un protocollo d’intesa tra il Comune e la Parrocchia firmato nelle scorse settimane.

Una parrocchia che si apre al territorio capace di creare reti importanti per favorire lo sviluppo armonico dei ragazzi.

Il mini grest, inoltre, beneficia della collaborazione degli stagisti del corso di ludotecari dell’Enaip. Una rete nella rete a totale vantaggio dei piccoli fruitori.

Tra il comune e l’Enaip è stata infatti firmata una convenzione che permette agli stagisti di svolgere alla casa di Giufà il proprio tirocinio.

I ragazzi, dunque, in questo modo si sono messi al servizio, con le loro competenze e professionalità, per la buona riuscita del mini grest rivolto ai bambini che vanno dai 3 ai 5/6 anni.

E anche per i bambini del mini grest oggi è stato un grande successo accolti in una struttura affascinante e ricca di cultura. Oltre ai laboratori organizzati i bambini si sono divertiti a sfogliare i libri adatti alla loro età lasciandosi incuriosire dai contenuti.

Tags: